Novità

Spazzolino con protezione antibatterica
Dove Acquistare
Storie

Anna e Anastasia: tra viaggi on the road e arte contemporanea

Giovani viaggiatrici con il pallino dell’arte, Anna e Anastasia ci parlano delle loro inclinazioni.

Anna e Anastasia condividono un lavoro nella comunicazione, un simpatico boxer di nome Thor ma, soprattutto, due grandi passioni: l’arte contemporanea e i viaggi on the road, di quelli che prevedono strade poco battute e ancora inesplorate. E di queste inclinazioni, ne hanno fatto un secondo lavoro. Scopri di più su di loro e sul progetto editoriale Travel on Art!

Ciao Anna, ciao Anastasia. Vi va di dirci chi siete e cosa fate? 

Ciao! Siamo Anna e Anastasia, abbiamo rispettivamente 33 e 32 anni, abitiamo a Reggio Emilia e lavoriamo come copywriter, social media strategist e content creator.  
La nostra quotidianità si alterna tra viaggi di lavoro con il nostro progetto editoriale Travel on Art e sviluppo di strategie e contenuti digitali per i clienti del nostro studio di comunicazione. 
Siamo ariete ascendente scorpione e toro ascendente leone, quindi se ci mettiamo in testa un’idea, è difficile farci cambiare strada: condividiamo la vita con il nostro boxer di 5 anni Thor che è la star del trio!

Viaggiamo in tutto il mondo alla ricerca di musei, gallerie, street art, design, architetture e ogni espressione di creatività contemporanea, per poi condividerle con la nostra community e trasmettere un’idea di viaggio alternativa, fuori dai soliti itinerari.

Anastasia: vuoi raccontarci qualcosa in più su di te?

Sono da sempre una grande appassionata di viaggi, in particolare road trip. I miei must have irrinunciabili sono le macchine 4x4 americane, le polaroid, l’abbigliamento vintage, le montagne e alcuni dei miei artisti preferiti sono Sebastiao Salgado e Keith Haring.

E tu Anna?

Sono una visitatrice seriale di musei e gallerie. I miei must have sono i tatuaggi, la cucina, in particolare quella vegetariana, gli animali di qualunque colore e forma. Se mi chiedete qual è la mia artista preferita, non avrò la minima esitazione: la fotografa Francesca Woodman, tant’è che è tatuata sul mio corpo.

Parlateci un po’ della vostra inclinazione o passione.

La nostra inclinazione o meglio, le nostre inclinazioni, sono i viaggi e l’arte contemporanea. Entrambe viaggiamo da quando abbiamo memoria, ma abbiamo iniziato a farlo insieme circa 9 anni fa, con un road trip indimenticabile alla scoperta della Turchia. I viaggi e l’arte contemporanea sono alla base di ogni nostra scelta di vita, nonché del nostro lavoro, perché con Travel On Art dal 2016 raccontiamo itinerari di turismo culturale contemporaneo. Quindi viaggiamo in tutto il mondo alla ricerca di musei, gallerie, street art, design, architetture e ogni espressione di creatività contemporanea, per poi condividerle con la nostra community e trasmettere un’idea di viaggio alternativa, fuori dai soliti itinerari. In questi anni abbiamo lasciato un pezzo di cuore a Melbourne, New York, Los Angeles, San Pietroburgo, Tel Aviv e in tantissimi altri luoghi del mondo, che visitiamo con la giusta dose di curiosità che un viaggiatore non dovrebbe mai perdere. Attraverso gli scatti abbiamo cercato di racchiudere proprio le nostre due dimensioni, quella del viaggio e quella dell’arte.

Non c’è nulla di più elettrizzante che percorrere migliaia di chilometri e ritrovarsi davanti alla meraviglia che ci regala il mondo, unita alla forza propulsiva dell’arte.

Quando e come è nata questa inclinazione?

Per entrambe, l’inclinazione al viaggio è nata quando eravamo bambine e affrontavamo (pur non conoscendoci) lunghi viaggi on the road con i nostri genitori, alla scoperta dell’Europa. Poi ci siamo conosciute, ormai 9 anni fa, mentre una era in Australia e l’altra in Canada. Anna era una grande appassionata di arte contemporanea, mentre Anastasia aveva un debole per la vita “into the wild”, così abbiamo unito le forze ed è nata la versione migliore di entrambe. Dopo anni trascorsi tra Firenze, Milano e Bologna per motivi di studio, abbiamo deciso di tornare a Reggio Emilia e di coltivare le nostre passioni e le nostre competenze. Travel On Art, come progetto editoriale, è nato nel 2016 su una spiaggia di Procida e da allora ha percorso migliaia di chilometri in tutto il mondo e abbiamo ancora tantissime strade da scoprire! Il nostro studio è nato circa un anno dopo: il digitale è la nostra casa, ma avevamo bisogno di un luogo a nostra immagine e somiglianza a cui tornare dopo i nostri viaggi e così è stato.

Perché questa passione è importante per te?

Perché fa parte delle nostre identità, perché è quello che sappiamo fare meglio, perché non c’è nulla di più elettrizzante che percorrere migliaia di chilometri e ritrovarsi davanti alla meraviglia che ci regala il mondo, unita alla forza propulsiva dell’arte. Diciamo sempre che nei nostri viaggi, l’arte ci porta dove non avremmo mai pensato di arrivare ed è veramente così: abbiamo visitato luoghi abbandonati, gole alpine, vette di 3000 metri, spiagge deserte, periferie urbane e rurali, ma il bello è che la strada davanti a noi è potenzialmente infinita e non vediamo l’ora di sperimentarla.

Di tau-marin ci piace che Scalare 33 sia un’icona del Made in Italy senza tempo. Un oggetto di design che ha fatto parte delle case di migliaia di italiani: chi non si ricorda lo Scalare 33 nel bagno dei nonni?

Cosa ti piace di tau-marin?

Di tau-marin ci piace che Scalare 33 sia un’icona del Made in Italy senza tempo. Un oggetto di design che ha fatto parte delle case di migliaia di italiani: chi non si ricorda lo Scalare 33 nel bagno dei nonni? Dagli anni ‘70 ad oggi non ha mai cambiato la sua essenza, si è migliorato certo, ma è sempre il solito spazzolino con la forma scalare iconica e la colorazione blu e rossa inconfondibile. Gli oggetti di uso quotidiano fanno parte dei nostri ricordi e tau-marin è un’icona a cui siamo affezionate!

Il kit di Anastasia e Anna include lo spazzolino Scalare 33 con setole dure e lo spazzolino Urban Edition, edizione limitata del Professional 27.
Scopri le nostre storie di inclinazioni
Carolina, ovvero:
l’amore per la Città Eterna
Archeologa e divulgatrice, Carolina ha una sola grande passione: tutto ciò che riguarda la sua... Continua a leggere
Andrea: l’inclinazione che ti porta
in vetta.
Nella vita basta trovare il sentiero giusto. Ecco la storia di Andrea. Continua a leggere